Insieme

Nel silenzio ho sentito il tuo abbraccio

Come fossi qui con me

E lo so che ci sei..

Stai solo aspettando..

Ti sento vicino più che mai

Ti sei messo nei guai

E sarà qui che tornerai

Perché infondo tu lo sai..

Ancora qui mi troverai

Ferma

Il tempo passa, il mondo corre

Ed io resto qui..

Ferma

Aspetto chi non arriva

Spero in un ritorno

Fermo il mio mondo

Aspetto il tuo ritorno

Accontentarsi

A volte mi fermo e pensò che nulla abbia un senso

Passo la vita a cercare qualcuno

Provo ad amare, a vivere e a giocare

Poi incontro quell’amica che dice:

“Eh ma un po’ ti devi accontentare”

Allora tolgo pezzi di me, un poco alla volta

Mi adeguo un po’, spingo a destra, poi un po’ a sinistra

Mi stringo un poco.. provo ad adattarmi

Ci provo ad accontentarmi

Mi ascolto di meno

E intanto…

Mi avveleno

Ti cerco

Non riesco a dimenticarti

La notte continuo a cercarti

Mi sembra di sentirti

Il cuore batte forte

Non so che stai aspettando

Io me ne sto andando

Indiana

Correvi nel bosco fingendoti un Indiana

Immaginavi di galoppare veloce tra gli alberi in groppa ad un cavallo, aggrappata alla sua criniera

Nulla ti fermava

E la natura ti guardava

Libera come il vento

Leggera come una nuvola

Oscura come la notte

Ambigua come la luna

Luminosa come una stella

Ed eri così bella

Chi ti ha imprigionato

A modo suo ti ha amato..

Non serve ora pensare

Guardarsi indietro, ribellarsi o scavare

Adesso devi correre, vivere e amare

Così

Come solo tu sai fare

Torni

Quando scrivo, in fondo

vivo…

La mente resta qui e sento ciò che ho dentro

È qui che io ti sento

È quando tutto tace, quando regna la pace

Rivedo il tuo viso

Vedo i tuoi occhi

Sento che mi tocchi

È facile scappare

Ma è ora di tornare

Di fronte

Viviamo ai piedi di due montagne sacre

Al mattino mi sveglio e guardo verso te, mentre tu guardi verso me

Non possiam guardare altrove

Non a caso vivo qui

Non a caso vivi lì

Serve solo più amore

Serve solo più coraggio

E inizierà il nostro viaggio

Riflessi

A volte viviamo sconnessi

Ma è così che vediamo i riflessi

Nell’acqua, nel cielo ed in terra

E nella testa finisce la guerra

Silenzio assordante

Pace infinita

Semplicemente..

La vita

Uniformarsi

Questo punto è cruciale

Combattere o lasciar andare?

Forse è solo d’ accettare

È una fuga da qualcosa

O forse da qualcuno

Magari da nessuno

Ci vogliamo uniformare

Ma ci stiamo troppo male

Notti in bianco a pensare

E sentire te chiamare

Non a caso stai di fronte

Le nostre anime son pronte

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito